Stato degli avanzamenti

  • Il progetto è stato approvato dalla Regione Lombardia nel mese di giugno dell’anno 2012
  • Per l’attuazione del progetto è stata richiesto ai partecipanti di raggrupparsi in Associazione Temporanea di Scopo. In data 08/10/2012 è stata costituita tale associazione  presso il consorzio latterie Virgilio, anche sede del Distretto Agroalimentare Po di Lombardia, capofila del progetto.
  • Il giorno 11 ottobre 2012 è stato presentato a Pegognaga (Mn) il progetto AGRI-MULTITASKING Innovazione e sostenibilità nelle filiere agroalimentari di qualità. Sviluppo di agro servizi per la valorizzazione dei liquami, sostenibilità, comunicazione e packaging

    Parte verticale

    • A partire dal mese di giugno e concluse nel mese di settembre, sono stati prelevati dei campioni di compost presso l’azienda Gandolfi partner del progetto.
    • Settembre 2012 ha avuto inizio la prova di laboratorio del CRPA  Per ognuna delle condizioni operative sono state determinate le principali caratteristiche chimiche dei liquami in ingresso alla macchina e delle frazioni solide e chiarificate in uscita dal trattamento (sostanza secca, solidi volatili, azoto totale, azoto ammoniacale ed organico, fosforo, potassio) inoltre sono state considerate  le relative efficienze di separazione in peso rispetto ai liquami trattati, della sostanza secca, della sostanza organica e dei tre nutrienti (N, P, K). Queste prove saranno eseguite anche nel 2013.
    • Nel mese di ottobre si è discusso dei risultati delle analisi del compost prelevato dall’azienda Gandolfi, inoltre è stata organizzata la prova in serra dell’azienda Nadalini produttori di melone mantovano nonché partner del progetto.
    • A Novembre è stato eseguito il primo spandimento del compost presso l’azienda Nadalini.
    • Nel mese di ottobre hanno avuto inizio le prove che misurano il potenziale metanigeno residuo (BMP) finalizzato ad individuare il grado di degradazione effettivo della sostanza organica alimentata nel digestore condotte presso il laboratorio del CRPA.
    • A dicembre sono concluse le prove del potenziale metanigeno del separato solido.
    • Febbraio 2013 ha avuto inizio la fase che comporta la sostituzione del trinciato di mais nell’impianto di biogas con separato solido da letame di bovino. L’impianto è della società Agrienergia a tale fase ha collaborato la cooperativa San Lorenzo e il CRPA che analizza i dati della prova.
    • Nel mese di febbraio e durante il mese di marzo si procederà con la seconda prova in campo aperto con lo spandimento del compost nei terreni dell’azienda Nadalini.

    img

 

Parte orizzontale

  • Sviluppo dell’indicatore di sostenibilità
    img2Anche sul tema dell’implementazione di un indicatore di sostenibilità complessivo di filiera per un prodotto di qualità si è avviata una ampia revisione della letteratura esistente, che peraltro ha evidenziato una sostanziale mancanza di metodologie adeguate per un approccio come quello desiderato, a fronte di una ampia varietà di indici parziali. E’ in corso di sviluppo l’analisi di questi indicatori per valutare come essi possano contribuire alla formazione di un uovo indicatore complessivo, almeno in quanto componenti parziali di esso. 
  •  Packaging
    packIl gruppo di lavoro ha iniziato ad analizzare la letteratura e le varie metodologie di packaging sostenibile in ambito alimentare. Il primo riscontro ha evidenziato che la ricerca di imballaggi ecocompatibili in grado di soddisfare anche i requisiti per la sicurezza alimentare e la facilità d’uso a un prezzo competitivo è ancora molto complicato. Inoltre, i diversi paesi in cui il consorzio esporta hanno sistemi di riciclaggio molto diversi, il che significa che le soluzioni ottimali in termini di packaging sostenibile potrebbero variare da paese a paese. Si stanno comunque valutando imballaggi che riducano al minimo le emissioni negative per l’ambiente.

Prodotti Tipici